GRECIA

Visitare la Grecia è come immergersi in un libro dove storia, cultura, archeologia, miti, leggende e bellezze naturali si fondono per suscitare intense emozioni

Grecia, un viaggio a ritroso nel tempo

Paese dal fascino irresistibile, la Grecia ha lasciato all’umanità un’eredità culturale senza pari: arte, filosofia e nientemeno che la prima forma di democrazia, nata ad Atene nel V secolo a.C., quando le altre civiltà erano ancora agli albori della loro storia. Un viaggio in Grecia è un salto all’indietro nel tempo, reso possibile dall’opportunità di visitare alcuni dei siti archeologici più suggestivi, ricchi e meglio conservati al mondo; non a caso oggi sono numerosissimi i paesi stranieri presenti sul territorio per coordinare scavi archeologici. I templi e i teatri sono gli edifici del passato che più colpiscono il visitatore ma la loro maestosità non è l’unica a rappresentare la grandezza della civiltà greca, non mancano infatti gli antichi monumenti, i palazzi, i monasteri. E i tanti musei, che custodiscono un tesoro che abbraccia oltre 4 mila anni di storia. Ogni angolo del Paese è un’istantanea a cielo aperto dei suoi antichi splendori: il nostro Gran tour della Grecia li tocca praticamente tutti e vi porterà a visitare bellezze imperdibili e simboliche per raccontarvi la vita, la storia e l’incanto di quella che è universalmente riconosciuta come la culla della civiltà occidentale.

Come cogliere l’essenza della Grecia ...

Il breve volo che separa l’Italia dalla Grecia, con atterraggio ad Atene, non vi lascerà abbastanza tempo per rendervi conto di quanta bellezza state per andare a conoscere. Dalla capitale si parte verso l’Argolide, regione del Peloponneso ricca di meravigliose rovine, con sosta al canale di Corinto, che collega l’omonimo golfo con il mar Egeo. Ad Epidauro, visita del famoso teatro, dall’acustica perfetta, che ancora oggi ospita diverse rappresentazioni teatrali. Nauplia, prima capitale della Grecia moderna, è una cittadina marittima che colpisce per l’atmosfera calda e accogliente e per la presenza della fortezza di Palamidi, costruita dai veneziani tra il 1687 e il 1715. Si prosegue con la visita del sito archeologico di Micene, Patrimono dell’Umanità dell’Unesco, con la Porta dei leoni, la cittadella, le tombe, la sala del trono, la grande corte e il tesoro di Atreo.
La tappa successiva è Olimpia, il cui sito archeologico ospita una città fondata nell’VIII secolo a. C. ed è il luogo in cui si svolsero i primi giochi olimpici. Fra le numerose rovine si possono notare le zone per l’allenamento degli atleti, uno stadio, le terme, i templi dedicati agli dei Era e Zeus. Il museo di Olimpia ospita reperti provenienti da questi siti. Attraversando il nuovissimo ponte sul golfo di Corinto si raggiunge l’Epiro, antico regno del re Pirro, si giunge poi a Ioannina, bella cittadina adagiata sulle rive del lago Pamvotis che affascina per l’armoniosa commistione di tradizioni e culture diverse.
È tempo di una sosta a Metsovo, caratteristico villaggio di montagna che si inserisce in quella che è considerata una delle zone meno inquinate d’Europa, nei cui boschi abitano orsi bruni e molti altri animali. Da Metsovo si arriva facilmente a Kalambaka, località in cui si trovano i meravigliosi e imperdibili monasteri delle Meteore. In greco meteora significa letteralmente “in mezzo all’aria” ed è proprio lì che si stagliano i monasteri: arroccati sulla sommità di torrioni rocciosi, paiono sospesi nel cielo. Patrimonio dell’Umanità Unesco, i ventiquattro monasteri ricchi di icone e affreschi sono centri spirituali della chiesa ortodossa, arditamente e faticosamente edificati in cima ad alte falesie di arenaria. Attualmente sei di questi monasteri sono ancora abitati e raggiungibili attraverso scalinate ricavate nella roccia.
Passando per Trikala, Lamia e il Passo delle Termopili, teatro della famosa battaglia, si raggiunge Delfi, importante sito archeologico e storica città dell’antica Grecia, sede del Tempio di Apollo dove si teneva la cerimonia dell’oracolo. La storia della Grecia classica fu molto influenzata dal responso dell’oracolo di Delfi e, fino alla conquista romana, numerosi monumenti votivi vennero eretti proprio per ringraziare Apollo.
Il tempio di Poseidone si trova invece in una zona molto panoramica e suggestiva sul mare, a Capo Sunion. I turisti amano recarsi in questo luogo al tramonto, per immortalarne la bellezza al calar del sole. Il tempio è considerato uno dei più belli della Grecia ed è stato costruito con marmo grigio estratto nelle vicine cave.
Il Gran tour della Grecia non può che finire con Atene, città dove antico e moderno si alternano continuamente agli occhi del visitatore. Numerose le bellezze da visitare: l’imponente Acropoli, che sorge sul punto più alto della città, il nuovo museo che ospita la maggior parte dei reperti rinvenuti durante gli scavi, piazza Syntagma con la tomba del Milite ignoto e il Parlamento, i palazzi neoclassici dell’Accademia, dell’università e della biblioteca nazionale, il palazzo presidenziale con i suoi euzoni (soldati scelti di fanteria da montagna dell’esercito greco che costituiscono la guardia presidenziale), lo stadio Panathinaikos dove, nel 1896, si tennero le prime Olimpiadi dell’era moderna, il tempio di Giove Olimpico, l’arco di Adriano e il palazzo delle esposizioni Zappeion.

I nostri tour culturali in Grecia

Gran Tour della Grecia

Ti potrebbe interessare

Minitour della Polonia

Cammino in Famiglia

I Tesori di Francia

Georgia Express

Rusconi Viaggi S.p.a.

   Go to the Incoming Site

in Evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

© Copyright 2017 by Rusconi Viaggi S.p.A. - C.F. e P.IVA: 01531930137

Viale Dante Alighieri, 28 - 23900 - Lecco