MALTA

«... Un mare sembrano quelle luci, un mare d'argento che bacia le sponde» (Karmenu Vassallo)

Malta, bellezza, cultura e storia millenaria

Pensare a Malta unicamente come a una meta di mare e di villeggiatura è riduttivo rispetto alla sua vera natura. L’isola infatti, oltre alle spiagge dorate e al mare cristallino che sfuma nell’azzurro del cielo, offre molto di più: un patrimonio storico e culturale che ha cristallizzato nel tempo le tracce lasciate dalle tante civiltà passate da lì, quando Fenici, Cartaginesi, Greci, Romani, Arabi, Normanni, Cavalieri di San Giovanni, francesi e inglesi la scelsero per la sua particolare posizione strategica nel cuore del Mediterraneo, a metà strada tra Sicilia e nord Africa. A raccontare gli antichi e i nuovi splendori maltesi sono le incantevoli architetture, i monumenti, le chiese e la preziosa Co-cattedrale di San Giovanni, ma anche la saporita e variopinta cucina locale e l’amabilità della gente del posto, fiore all’occhiello di quest’isola senza tempo. A rimarcare la tradizione artistica e culturale di Malta, l’annuncio che La Valletta è stata proclamata Capitale europea della cultura 2018. Un’onorificenza che coinvolge l’intero arcipelago maltese, Gozo ed isole minori comprese, e che ha spronato l’amministrazione locale a restaurare le bellezze del passato ma anche a costruire edifici al passo con i tempi, come il nuovo Palazzo del Parlamento o a la riqualificazione della City Gate, su progetto di Renzo Piano. Un’opera questa che vede materiali antichi e moderni convivere in equilibrio inserendosi armoniosamente nel fascino del centro storico de La Valletta, Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Come cogliere l’essenza di Malta ...

Per chi ha poco tempo a disposizione, il consiglio è di scegliere un tour che permetta di conoscere la ricchezza dell’isola principale e che poi si “allunghi” fino a Gozo, isola sorella di Malta, raggiungibile con una breve traversata in traghetto. La nostra formula weekend a Malta con Gozo risponde egregiamente alle esigenze di chi ha un numero limitato di giorni a disposizione ma non vuole rinunciare a cogliere nel suo insieme l’identità della meta. Beneficiando di più tempo, è possibile invece scegliere tra il Mini Tour di Malta e il Gran Tour di Malta, grazie ai quali ci si immerge in modo più approfondito nell’anima culturale dell’arcipelago. Come? A La Valletta, dopo una sosta ai giardini di Upper Barraca, dai quali si gode una splendida veduta sul Porto Grande e le Tre Città, ci si potrà perdere nel dedalo di viuzze su cui si affacciano gli Auberges dei Cavalieri e, tra le molte proposte, visitare la Co-Cattedrale di San Giovanni che, tra altri capolavori, conserva due splendidi dipinti del Caravaggio. Lo show multimediale “The Malta Experience”, saprà farvi rivivere la storia di Malta nei secoli. Nei giorni a seguire sarà possibile visitare Mdina, la “città silenziosa” e antica capitale dell’isola, e Rabat per scoprire le catacombe dei primi cristiani; si prosegue poi verso altre mete degne di interesse, come le scogliere di Dingli, i giardini botanici di Sant’Antonio e molto altro ancora. Il giorno dopo, visita di Cottonera con le Tre Città di Senglea, Cospicua e Vittoriosa, dove i Cavalieri si insediarono dopo l’arrivo a Malta. A Vittoriosa ci si imbarca su una tipica dghajsa per un giro tra le insenature del porto. Per i viaggiatori del Gran Tour la vacanza non finisce qui: l’escursione alla scoperta di Gozo prevede una sosta a Ggantija per la visita dei templi megalitici tra i più antichi e meglio conservati dell’arcipelago per poi proseguire verso Victoria, capitale di Gozo, con la bellissima cittadella arroccata sulla collina centrale dell’isola il cui scopo era proteggere gli abitanti dagli attacchi dei turchi e dei corsari. Prima di ripartire per Malta, si va alla scoperta delle baie di Xlendi e di Dwejra. Il giorno dopo, la meta sarà il sud-est dell’isola principale che ne conserva i tratti più autentici. Visita al Limestone Heritage, un viaggio affascinante attraverso la storia dell’estrazione e lavorazione della pietra, ai templi preistorici di Hagar Qim e a Wied iz-Zurrieq, minuscolo villaggio abbarbicato sui fianchi della scogliera. Da qui si può raggiungere la Grotta Azzurra con le barche dei pescatori. Visita al villaggio di pescatori di Marsaxlokk e alla grotta preistorica di Ghar Dalam dove sono stati ritrovati resti fossili di animali risalenti a 170.000 anni fa.

 

Vi è venuta voglia di partire alla scoperta di Malta? Niente di più facile, visto che ogni periodo è quello buono! Il clima particolarmente dolce con temperature miti anche in pieno inverno e ben 300 giorni di sole all’anno, consentono di visitare l’isola in qualsiasi stagione, con poche ore di volo dall’Italia. Per qualsiasi informazioni chiamateci o scriveteci, saremo felici di aiutarvi a scegliere la soluzione migliore per voi!

I nostri tour culturali a Malta

Gran Tour di Malta

Minitour di Malta

Week End a Malta con Gozo

Ti potrebbe interessare

I Tesori dell’Armenia

Gran Tour di Malta

Week End a Malta con Gozo

Gran Tour della Grecia

Rusconi Viaggi S.p.a.

   Go to the Incoming Site

in Evidenza

Iscriviti alla nostra newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

© Copyright 2017 by Rusconi Viaggi S.p.A. - C.F. e P.IVA: 01531930137

Viale Dante Alighieri, 28 - 23900 - Lecco