fbpx
Top

Fatima, il racconto di un mistero che ha più di cent’anni

È nel 1917 che Fatima inizia a far parlare di sé il mondo intero. Il 13 maggio di quell’anno, infatti, tre giovanissimi pastorelli, Lucia dos Santos di 10 anni e i suoi cugini Francisco e Jacinta Marto di 9 e 7 anni, fratelli, assistono nel loro villaggio sperduto sugli altipiani dell’Estremadura all’apparizione di una misteriosa Signora splendente con un Rosario in mano, annunciata da due lampi nel cielo. Per altri 5 mesi, fino ad ottobre, ogni giorno 13 del mese, saranno testimoni della medesima apparizione. Unica eccezione ad agosto, quando la Madonna appare ai veggenti il giorno 19 poiché nei giorni precedenti i pastorelli vengono trattenuti dalle autorità locali contrariate da ciò che sta succedendo. Il 13 ottobre del 1930, quindi esattamente 13 anni dopo l’ultima apparizione, la Chiesa riconosce ufficialmente il carattere soprannaturale delle apparizioni e ne autorizza il culto. Il luogo in cui la Madonna svela ai veggenti tre segreti, o meglio una rivelazione divisa in tre parti che anticipa loro eventi storici spaventosi e cambiamenti importanti nella Chiesa e nel mondo, entra così nella ristrettissima cerchia di apparizioni riconosciute. Pio XII nel 1942 consacra il mondo al Cuore Immacolato di Maria.

 

I segreti di Fatima

La prima e la seconda parte del segreto vengono rivelate nel 1941 da Lucia, divenuta suora, e riguardano, una, la spaventosa visione dell’inferno, luogo a cui è destinato chi rifiuta l’amore di Dio; l’altra – legata al contesto storico del momento – l’azione malefica che si incarna nelle guerre e nell’azione degli Stati atei: profetizza la fine della Prima guerra mondiale, l’arrivo della Seconda e la parabola del comunismo in Russia. Il terzo segreto, quello più atteso, viene divulgato nel 2000 da Benedetto XVI. Descrive l’azione di Satana contro la Chiesa con la persecuzione e il martirio dei cristiani. In questa parte viene profetizzata l’uccisione di un vescovo vestito di bianco. Giovanni Paolo II ha attribuito a Nostra Signora di Fatima l’intercessione per essersi salvato dall’attentato del 13 maggio 1981 in piazza San Pietro.

 

Leggi anche: Perché andare a Fatima

 

L’Angelo della Pace o Angelo del Portogallo

Già nel 1916, un anno prima delle apparizioni della Madonna, fra aprile e ottobre i tre pastorelli sono testimoni di un’altra apparizione, quella di un angelo luminoso che si qualifica come Angelo della Pace. Appare loro per tre volte e li invita alla preghiera. Questo fenomeno viene descritto da Lucia e classificato come ciclo angelico.

 

Il miracolo del sole

Immagini dell’epoca documentano a Fatima il famoso miracolo del sole. Il 13 ottobre 1917, durante l’ultima apparizione, diverse migliaia di persone, tra cui alcuni rappresentanti della stampa, assistono stupiti ad un avvenimento molto singolare, preannunciato dalla Vergine come segno divino: dopo una fitta pioggia, il cielo si apre mostrando il disco solare cambiare colore, forma, grandezza e posizione per circa dieci minuti.

 

Come sono strutturate le partenze di Rusconi Viaggi: pellegrinaggi a Fatima

In attività dal 1981, Rusconi Viaggi affonda le radici della propria esperienza nel turismo religioso già a partire dal 1984, specializzandosi nell’organizzazione di pellegrinaggi. I pellegrinaggi di Rusconi Viaggi, compreso il pellegrinaggio a Fatima, si contraddistinguono per la presenza costante di accompagnatori altamente qualificati e, molto spesso, di guide spirituali. Sempre, anche se ci si iscrive individualmente, poiché si entra a far parte di un gruppo. La formula vincente adottata da Rusconi Viaggi è infatti quella di aggregare singole persone che vanno a formare gruppi. Questi ultimi vengono guidati da un accompagnatore laico sempre presente e molto preparato e spesso da un sacerdote che celebra le Sante Messe, confessa, guida la Via Crucis e molto altro. Partecipare a un pellegrinaggio Rusconi Viaggi significa essere assistiti e accompagnati in ogni momento della giornata, senza doversi preoccupare di nulla. I pacchetti di viaggio, inoltre, prevedono tutti l’assicurazione medico-bagaglio e annullamento. Per agevolare la formazione dei gruppi e veder confermata la data di partenza prescelta (serve un numero minimo di partecipanti per confermarla) è consigliato iscriversi tempestivamente al pellegrinaggio preferito. Per tale motivo Rusconi Viaggi premia chi si prenota con largo anticipo applicando quote speciali con la formula “Prenota prima… spendi meno”.

Rusconi Viaggi organizza pellegrinaggi in occasione dell’anniversario del 13 maggio, data della prima apparizione, e del 13 ottobre, ricorrenza legata all’ultima apparizione della Madonna di Fatima.