fbpx
Top
 

Pellegrinaggi in Libano da Milano

€1425 €1355 a persona

Il Libano è un paese complesso, dalla storia millenaria, uno stato arabo “atipico” caratterizzato da una nutrita presenza cristiana. Il suo nome e i suoi cedri vengono spesso citati nei libri della Bibbia. Un pellegrinaggio in Libano vi arricchirà sia dal punto di vista culturale che da quello spirituale. I numerosi e importanti siti archeologici, gli antichi monasteri e i famosi santuari vi affascinerrano. Tra i più famosi ci sono quello di Nostra Signora del Libano ad Harissa, luogo di pellegrinaggio sia per i cristiani che per i mussulmani, e quello di Annaya dove visse San Charbel che servì Dio giorno e notte in somma sobrietà di vita con digiuni e preghiere.

7 giorni
di Gruppo
  • Destinazione
  • Partenza da
    Milano/Fiumicino
1
Primo giorno: Italia - Beirut - Harissa
Nella primissima mattinata ritrovo all’aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Beirut. Arrivo, incontro con la guida/accompagnatore e trasferimento ad Harissa, località a 650 metri di altezza che domina Beirut e la baia di Jounieh. Visita della Basilica di Nostra Signora del Libano, la più importante meta di pellegrinaggio per Musulmani e Cristiani libanesi. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.
2
Secondo giorno: La Valle di Qadisha "Valle dei Santi" - I Cedri del Libano
Pensione completa. Giornata d’escursione nella Valle di Qadisha. Visita del Monastero di S. Antonio “Qozhayya”, abbarbicato sulla roccia, dove si trova la prima Tipografia del Medio Oriente. Proseguimento per Ehden e Bcharre, città di Khalil Gibran, fino a raggiungere la foresta dei Cedri, simbolo della nazione e Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Per concludere, sosta in caratteristico monastero della Valle. Rientro in albergo.
3
Terzo giorno: Byblos - Grotte di Jeita
Pensione completa. Partenza per Jbeil, storicamente nota come Byblos, dichiarata Patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1984. Di origine fenicia, si narra che sia la più antica città abitata del mondo. Visita della città vecchia con il porto, il suk (mercato), la cattedrale di San Giovanni e il sito archeologico. Nel pomeriggio visita alle meravigliose Grotte di Jeita, conformazioni calcaree lunghe 9 chilometri e alte più di 100 metri, attraversate da un fiume sotterraneo. Rientro in albergo.
4
Quarto giorno: I Santi del Libano ₪ Santa Rafqa - Santo Hardini - San Charbel Annaya
Pensione completa. Partenza per Batroun, nel nord del Libano. Visita del monastero di San Giuseppe a Jrabta, con la tomba di Santa Rafqa, monaca maronita amica di San Charbel. Proseguimento per il Monastero di Kfifan che conserva le spoglie di San Nimatullah Al-Hardini, canonizzato da Giovanni Paolo II, e del Beato Estephan Nehmé. Attraverso le montagne, giungiamo al Monastero di San Maroun ad Annaya, importante luogo di pellegrinaggio, dove visse San Charbel. Visita del complesso e partecipazione alla S. Messa nella chiesa di San Charbel. Rientro in albergo.
5
Quinto giorno: Tiro - Maghdouche
Prensione completa. Partenza per Tiro, città situata lungo la costa del Libano, capoluogo del Distretto di Tiro a 88 chilometri a sud di Beirut. La città moderna è situata nello stesso luogo dell’omonima città fenicia che dal 1984 è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Visita al sito archeologico. Proseguimento per Sidone con breve sosta per fotografare il famoso Castello del Mare. Al termine partenza per il rientro con sosta a Maghdouche e vista al santuario di Nostra Signora Dell’Attesa. Rientro in albergo.
6
Sesto giorno: Valle della Beqaa - Baalbeck - Bechouat
Pensione completa. Giornata d’escursione nella Valle della Beqaa. Visita guidata di Baalbek, uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente, dichiarato nel 1984 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Nel pomeriggio trasferimento con visita al santuario di Nostra Signora di Bechouat, famoso luogo di pellegrinaggio e culto per diverse confessioni libanesi. Rientro in albergo.
7
Ultimo giorno: Beirut - Italia
Prima colazione in albergo. Visita della Basilica greco-melchita di Saint Paul con i suoi splendidi mosaici e partenza per Beirut. Breve visita panoramica della città. In tempo utile trasferimento in aeroporto e disbrigo delle operazioni d’imbarco e rientro in Italia con volo di linea.
  • Documento richiesto
Passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi oltre la data del viaggio. Sul passaporto non deve comparire nessun timbro o visto di Israele; i timbri egiziani e giordani rilasciati ai posti di frontiera con Israele (quali: Taba, Rafah, Sheick Hussein – Allenby Bridge, ecc.) sono equiparati dalle Autorità libanesi al timbro israeliano. Visto d’ingresso obbligatorio. I cittadini dell’UE possono ottenere il visto alla frontiera di ingresso.
  • Orario
Un’ora in più rispetto all’Italia.
  • Clima e abbigliamento
Il clima del Libano è di tipo mediterraneo, mite quasi tutto l'anno con estati calde e secche e inverni miti, ma piovosi (temperatura media 15 °C). In estate sulla costa il clima è umido con una temperatura media di 30 °C e lievi escursioni termiche durante la notte. Nella zona montana vi sono alcune stazioni sciistiche che sfruttano la stagione della neve (da dicembre ad aprile). In estate prevedere abiti leggeri, cappello, occhiali da sole, e una giacca o un pullover di lana per le fresche serate in collina e per combattere l’aria condizionata, a volte eccessiva, negli alberghi. In inverno vestiti di mezza stagione, giacca a vento e un maglione pesante. Raccomandiamo un abbigliamento “a strati”, scarpe comode, crema solare.
  • Valuta
La valuta locale è la Lira del Libano (LBP), che può essere cambiata nelle principali banche, negli uffici di cambio e in alcuni hotel (1 EUR ~ 1715,00 LBP). Le principali carte di credito sono largamente accettate per i pagamenti negli alberghi e nei negozi. E’ inoltre possibile prelevare contanti dagli sportelli automatici (ATM) con carte di credito/bancomat di circuito internazionale. La valuta non spesa deve essere riconvertita all’aeroporto di Beirut prima del rientro in Italia.
  • Lingua
L'arabo è la lingua ufficiale. L'inglese e il francese sono molto diffusi.
  • Telefono
Per telefonate in Libano, occorre digitare il prefisso internazionale 00961 seguito dal codice della località senza lo 0 e dal numero desiderato. Per chiamare in Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della località compreso lo zero e dal numero desiderato. Le chiamate internazionali sono costose. Per l'utilizzo di telefoni cellulari occorre assicurarsi che siano abilitati al “roaming internazionale”.
  • Elettricità
La corrente è a 220 volt/50 Hz. Le prese più comuni sono di tipo C a 2 entrate, come nella maggior parte dei paesi europei. Sono tuttavia in uso altri tipi di prese ed è pertanto consigliabile munirsi di un adattatore universale.
  • Cucina
La cucina libanese è senza dubbio l'espressione più tipica e raffinata della cucina mediorientale. Estremamente varia, è caratterizzata dall'uso di moltissime verdure, carne di pollo, manzo e agnello, della frutta secca e dei condimenti a base di olio, aglio, erbe aromatiche e succo di limone. Interessanti sono anche i piatti di pesce e ottimi gli antipasti a base di verdura. La pasticceria libanese ha come base l'integrazione del miele, burro, panna, pistacchio e mandorle.
Le quote comprendono:
  • Viaggio aereo in classe turistica con voli di linea Alitalia.
  • Tasse aeroportuali e di sicurezza.
  • Un bagaglio a stiva.
  • Trasferimenti, visite ed escursioni da programma con pullman dotati di aria condizionata.
  • Sistemazione in albergo 4 Stelle in camere doppie con servizi.
  • Trattamento di pensione completa.
  • Ingressi per tutte le visite in programma.
  • Accompagnatore/guida locale parlante italiano per tutta la durata del pellegrinaggio.
  • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio.
  • Mance.
Le quote non comprendono:
  • Quota iscrizione € 50.
  • Bevande ai pasti.
  • Eventuali visite ed escursioni facoltative.
  • Extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce: “le quote comprendono”.
Supplementi
  • Camera singola: € 50 a notte
Riduzioni
  • Bambino (2-12 anni non compiuti) in camera tripla con due adulti: 20%