Top
 

Pellegrinaggi nei Paesi Baltici da Orio

€1320 a persona

Sulla scia della recente visita apostolica di Papa Francesco, abbiamo voluto proporre per il 2019 un pellegrinaggio nei Paesi Baltici, terre profondamente diverse tra loro ma accomunate da un passato spesso drammatico, dove la fede è stata messa a dura prova dalle vicende della storia. L’itinerario si snoda da sud a nord, dal Paese delle Croci alle Terre di Maria. Da Vilnius, partiremo alla scoperta di Riga e Tallinn passando per Trakai, il Santuario Mariano di Šiluva, la Collina della Croci e Sigulda.

6 giorni
di Gruppo
1
Primo giorno: Orio al Serio - Vilnius
Ritrovo dei partecipanti all'aeroporto e partenza per Vilnius con volo diretto. Arrivo e trasferimento in albergo. Cena (a seconda dell'orario di arrivo) e pernottamento.
2
Secondo giorno: Vilnius e Trakai
Pensione completa. Mattinata dedicata alla visita guidata della capitale lituana, che conserva capolavori gotici, rinascimentali e barocchi e conta più di 1200 edifici storici e 48 chiese. Durante il tour si potranno ammirare la Piazza della Cattedrale, l’antico campus dell'Università, il Palazzo del Presidente, la chiesa di Sant’Anna, la Porta dell’Alba (nella cui cappella è venerata l'effigie miracolosa della Vergine Maria Madre della Misericordia), il Santuario della Divina Misericordia che conserva l'immagine autentica di Gesù Misericordioso, dipinta secondo le indicazioni di Santa Faustina Kowalska. Nel pomeriggio escursione a Trakai, l’antica capitale della Lituania. Oggi è una tranquilla cittadina nella zona dei laghi, famosa per il suo castello del XV secolo e il Santuario di Nostra Signora di Trakai. Visita del Santuario che conserva un'icona della Madonna considerata miracolosa.
3
Terzo giorno: Vilnius - Šiluva - Collina delle Croci - Riga
Pensione completa. Partenza verso la Lettonia con sosta al santuario di Šiluva, dedicato alla Natività di Maria. Proprio qui, nel 1608, ebbe luogo un'apparizione della Vergine – una delle prime in Europa - che contribui alla riconversione della Lituania alla fede cattolica dopo la Bufera del Protestantesimo. Proseguimento per Siauliai e visita della Collina delle Croci, una piccola altura sulla quale, nel corso dei secoli, sono state piantate da pellegrini e visitatori oltre 100.000 croci. E' un luogo mistico e impressionante, simbolo della fede, delle sofferenze e delle speranze del popolo lituano. Arrivo a Riga in serata e sistemazione in albergo.
4
Quarto giorno: Riga
Pensione completa. Giornata dedicata alla visita guidata di Riga, la più grande delle tre capitali baltiche, vero caleidoscopio di stili architettonici diversi, dal Gotico al Liberty. Panoramica in pullman attraverso il quartiere russo, il quartiere di Spikeri con il Mercato coperto, i grandi viali con il parco Esplanade e la Piazza della Libertà. Proseguiamo con una passeggiata nel centro storico per ammirare la Piazza del Municipio, il Duomo protestante, la piazza dei Livi, la Porta degli Svedesi e il complesso architettonico di case "I Tre Fratelli".
5
Quinto giorno: Riga - Krimulda - Sigulda - Tallinn
Pensione completa. Partenza per Krimulda, un piccolo villaggio dove si trova una delle più antiche chiese della Lettonia (1205 circa). Proseguimento verso Sigulda, nel Parco Nazionale della Gauja, e visita dell’antico castello di Turaida costruito nel 1214 per volontà dell'arcivescovo di Riga, Albrecht von Buxthoeven. Pranzo in ristorante e partenza per Tallinn. Arrivo in serata e sistamazione in albergo. Cena e pernottamento.
6
Sesto giorno: Tallin - Orio al Serio
Prima colazione e pranzo. Giornata dedicata alla visita guidata di Tallinn. Panoramica in pullman lungo la baia principale con sosta al Parco di Kadriorg per una visita esterna del palazzo estivo fatto costruire da Pietro il Grande per sua moglie Caterina I di Russia. Proseguiamo verso il quartiere di Pirita per la visita delle romantiche rovine del monastero di Santa Brigida, distrutto da Ivan il Terribile. Pranzo. Nel pomeriggio visita del centro storico: la Collina di Toompea con il Duomo protestante e la Cattedrale Ortodossa e quindi la città bassa con la Piazza del Municipio, il passaggio di Santa Caterina, Via Lai e Via Pikk. Nel tardo pomeriggio, trasferimento all'aeroporto e partenza per il rientro in Italia.
  • Documento richiesto
Carta d'identità valida per l'espatrio o passaporto individuale.
  • Orario
Un'ora in più rispetto all'Italia.
  • Clima e abbigliamento
Con l'afflusso moderatore del Mar Baltico, la regione ha un clima temperato privo degli estremi che affliggono la vicina Russia. Gli inverni sono comunque cupi, con giornate brevi e venti pungenti. La prima neve cade di solito in novembre e, nelle zone centrali, vi può essere un manto costante da dicembre ad aprile. In altri periodi il tempo è imprevedibile, con pioggia anche in piena estate quando le giornate sono lunghe e calde. Date le piogge frequenti, soprattutto durante la primavera e l’autunno, indispensabili ombrello e impermeabile oltre alle scarpe resistenti all’acqua. Ci permettiamo di raccomandare a tutti di improntare il proprio abbigliamento allo spirito del Pellegrinaggio.
  • Valuta
Euro. Il pagamento tramite carte di credito e bancomat è prassi diffusa in tutti gli stati baltici, anche per piccoli importi.
  • Lingua
Lituania: lituano, lingua di ceppo balto. Lettonia: lettone, un idioma indoeuropeo del gruppo baltico. Estonia: estone (gruppo ugro-finnico). Le lingue straniere più conosciute e parlate nei tre Paesi sono il russo e l’inglese; in Lituania e Lettonia si parla, in misura minora, anche il tedesco. Solo a Vilnius, molto diffuso il polacco.
  • Telefono
Per telefonare dai Paesi Baltici in Italia si dovrà comporre lo 0039 seguito dal prefisso della località compreso lo zero (es.: Milano – 003902) e dal numero dell'abbonato. Per telefonare dall'Italia occorre digitare il prefisso internazionale dei rispettivi Paesi (Estonia 00372, Lettonia 00371, Lituania 00370) seguito dal numero desiderato. Molto diffuso l’uso delle schede telefoniche reperibili in edicole, uffici turistici, uffici postali e in molti hotel.
  • Elettricità
La corrente elettrica è a 220 volts. Le prese di corrente sono le classiche europee a 2 spine.
  • Religione
Lituania: la maggior parte della popolazione è cattolica (circa 80%). Sono presenti inoltre minoranze di Ortodossi, Old Believers, Luterani, Ebrei, Sunniti, Caraiti e altre comunità. Lettonia: la tradizione religiosa del Paese è prevalentemente luterana. Sono presenti, inoltre, circa 419.000 cattolici e 370.000 ortodossi, più una piccola percentuale di varie altre confessioni. Estonia: in prevalenza luterana e cristiano ortodossa.
  • Cucina
La cucina tradizionale è piuttosto povera ed è caratterizzata dall'uso di prodotti agricoli: cereali, legumi, derivati del latte, patate e carni di maiale e pollo. Anche qui, come in Russia, si fa largo uso della panna acida. Il pesce è poco diffuso e il suo utilizzo viene limitato alla preparazione degli antipasti, che sono molti e vari; il pesce affumicato, soprattutto la trota (suitsukala) è una specialità estone. Tra i liquori segnaliamo il famoso Vana Tallinn, dolcissimo ma molto alcolico, da servire con il caffè o con ghiaccio. Tra le birre estoni migliori la leggera Saku e la più corposa Saare, proveniente dall'isola di Saarema.
Le quote comprendono:
  • Viaggio aereo in classe economica con voli di linea.
  • Tasse aeroportuali e di sicurezza.
  • Un bagaglio da 10 Kg.
  • Trasferimenti visite ed escursioni da programma.
  • Alloggio in hotel 3 stelle in camere doppie con servizi.
  • Trattamento di pensione completa.
  • Ingressi ai siti indicati nel programma.
  • Accompagnatore e guide locali parlanti italiano.
  • Assistenza spirituale e tecnica.
  • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio.
  • Materiale a supporto viaggio.
Le quote non comprendono:
  • Quota iscrizione € 50
  • Bevande.
  • Bagaglio in stiva.
  • Mance.
  • Extra di carattere personale.
  • Tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce: “le quote comprendono”.
Supplementi
  • Camera singola: € 165
  • Bagaglio grande in stiva: su richiesta
  • Posto assegnato a bordo: su richiesta
Riduzioni
  • Bambino (2-12 anni non compiuti) in camera tripla con due adulti: 20%