Top
 

Pellegrinaggi a Santiago e Fatima da Malpensa

€825 €765 a persona

Nel 1917, in un momento difficile per l’umanità, la Madonna apparve a Fatima a tre pastorelli, invitandoli alla preghiera: «Pregate, pregate molto e fate sacrifici, molte anime vanno all’inferno perchè non c’è chi prega e si sacrifica per loro». I tre pastorelli hanno accolto l’invito, modellando la loro vita su quello che la “Bianca Signora” attraverso di loro chiedeva a tutta l’umanità. Oggi Fatima è un luogo di preghiera e di pace dove ancora molte persone cercano di realizzare quello che la Madonna ha chiesto venendo dal cielo.

Santiago de Compostela deve la sua fama all’apostolo Giacomo il Maggiore le cui sacre spoglie, secondo la tradizione, riposano nella splendida cattedrale, capolavoro dell’arte romanica e barocca. Dal Medioevo Santiago cominciò ad attirare moltitudini di pellegrini da tutta Europa divenendo, insieme a Gerusalemme e a Roma, una delle capitali della cristianità. Ancora oggi migliaia di persone percorrono, attraverso Francia e Spagna, il lungo e faticoso “Cammino di Santiago”.

5 giorni
di Gruppo
1
Primo giorno: Milano Malpensa -Santiago de Compostela
Due ore prima della partenza del volo, ritrovo dei partecipanti in aeroporto e disbrigo delle operazione d’imbarco. Partenza per Santiago con voli di linea. Arrivo, incontro con l’accompagnatore e visita guidata alla città vecchia e al centro storico, tipicamente medioevale.Al termine trasferimento in albergo, cena e pernottamento.
2
Secondo giorno: Santiago de Compostela - Capo Finisterre
Pensione completa in albergo. In mattinata possibilità di percorrere a piedi gli ultimi 5 Km del Cammino di Santiago dal Monte della Gioia alla Cattedrale. Visita della Cattedrale e partecipazione alla S. Messa del Pellegrino. Nel pomeriggio escursione a Capo Finisterre, il punto più occidentale della Spagna che si affaccia sull’Oceano Atlantico,dove gli antichi pellegrini si bagnavano al termine del Cammino.
3
Terzo giorno: Santiago de Compostela - Coimbra - Fatima
Prima colazione in albergo e partenza per Coimbra. Visita della città famosa per la sua Università e sosta al Monastero delle Carmelitane (compatibilmente con orari, giorni di apertura e disponibilità di ingressi) dove Suor Lucia visse per molti anni. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Fatima. Arrivo, sistemazione in albergo e saluto alla Cappellina delle Apparizioni. Cena. Tutte le sere alle 21.00 Rosario internazionale e fiaccolata.
4
Quarto giorno: Fatima
Pensione completa in albergo. Durante la permanenza sono previsti: Visita al Santuario, S. Messe giornaliere, Via Crucis, tempo per le confessioni, visite di Valinhos, luogo delle apparizioni dell’Angelo della Pace nel 1916, e di Aljustrel, villaggio natale di Lucia, Francesco e Giacinta. Visita al Museo del Santuario (compatibilmente con orari, giorni di apertura e disponibilità di ingressi) che raccoglie migliaia di ex voto ed oggetti preziosi tra cui la corona della statua della Madonna con incastonato il proiettile che colpì San Giovanni Paolo II nell’attentato del 13 Maggio 1981 in Piazza San Pietro.
5
Quinto giorno: Fatima - Lisbona - Milano Malpensa
Prima colazione in albergo. Trasferimento in pullman per l’aeroporto di Lisbona in tempo utile per il disbrigo delle operazione di imbarco e la partenza del volo di rientro in Italia.
  • Documento richiesto

CITTADINI ITALIANI MAGGIORI DI 14 ANNI

Carta d’identità valida per l’espatrio (senza timbri nè certificati di rinnovo e in ottimo stato di conservazione) o passaporto con 3 mesi di validità residua dalla data di rientro. In caso di prenotazione di minori di 14 anni e persone di cittadinanza non italiana, richiedere informazioni presso i nostri uffici.
  • Orario
Portogallo: Un’ora in meno rispetto all’Italia, anche quando é in vigore l’ora legale. Spagna:  Nessuna differenza di fuso rispetto all’Italia.
  • Clima e abbigliamento
Il Portogallo gode di un clima temperato tutto l’anno; a nord è di tipo atlantico, umido e piovoso, al centro è caratterizzato da estati calde e secche e inverni corti e dolci, a sud è mediterraneo con estati secche e inverni molto miti. Consigliamo un abbigliamento pratico, improntato alla stagione in corso, e scarpe comode per le escursioni. Generalmente, per accedere ai ristoranti degli alberghi sono richiesti i pantaloni lunghi. Non dimenticare farmacia da viaggio, crema solare, cappello e occhiali da sole. Ci permettiamo di raccomandare a tutti di improntare il proprio abbigliamento allo spirito del Pellegrinaggio. Spagna: Il litorale atlantico beneficia dell’influenza della Corrente del Golfo a cui deve la mitezza della sua temperatura ma anche la forte umidità e la nuvolosità intensa. La Meseta ha un clima continentale con punte estreme di temperatura in estate e gelate in inverno. La zona mediterranea gode di inverni temperati, estati lunghe e secche, autunni piovosi e meravigliose primavere.
  • Valuta
Euro.
  • Lingua
In Portogallo il portoghese. In Spagna: Spagnolo (Castigliano), in Galizia si parla il galiziano. L’italiano è, generalmente, abbastanza compreso e parlato.
  • Telefono
Per telefonare in Portogallo comporre lo 00351 seguito dal prefisso della località senza lo zero (249 per Fatima) e dal numero desiderato. SPAGNA: Per telefonare in Spagna comporre lo 0034 seguito dal prefisso della città senza lo zero (981 per Santiago) e dal numero dell’abbonato.
  • Elettricità
La corrente elettrica è di 220 Volts.
  • Cucina
La cucina portoghese è varia e fatta con ingredienti semplici e naturali; molto spesso il pesce è l’alimento principale. Il piatto nazionale è il baccalà cucinato in ben 365 modi. Ottimi sono i calamari (“chocos”), le seppie (“lulas”) e le delicate bistecche di tonno (“atum”). Il classico piatto di carne è il “Cozido”, bollito misto con verdure e insaccati. Minestre ve ne sono per tutti i gusti: il “Caldo verde”, soprattutto a nord del Paese, a base di patate e cavolo, l’ “Arjamolho”, una specialità del sud, una minestra fredda a base di pomodoro e cipolle e la “Açorda”, una specie di ribollita a base di pane con vari ingredienti. I formaggi più famosi sono il “Cabreiro da Serra” e il “Serpa” di latte di pecora a pasta molle. Il tutto accompagnato naturalmente dai deliziosi vini portoghesi, in particolare il Porto, il Madera, il Douro, il Bairrada. SPAGNA: Tra i piatti tipici spicca il “Cocido”, un bollito che mescola i ceci con la verdura e con la carne di gallina, vacca e maiale. Famose sono le zuppe d’aglio e la tortilla di patate. Ottimi i piatti di pesce. Il nord della Spagna è particolarmente rinomato per il pesce: La Galizia è la terra dei frutti di mare e della cucina di campagna, squisite le vongole e vari tipi di crostacei. Il vino è la bevanda spagnola più diffusa, il Paese offre infatti una considerevole varietà di vini. Negli alberghi la cucina è generalmente di tipo internazionale con ampie possibilità di scelta.
Le quote comprendono:
  • Viaggio aereo in classe unica con voli di linea.
  • Tasse aeroportuali e di sicurezza.
  • Bagaglio da 10 Kg
  • Pullman a disposizione per i trasferimenti da/per l'aeroporto e le visite in programma
  • Soggiorno in hotel di categoria 3 stelle situato nei pressi del Santuario
  • Sistemazione in camere doppie con servizi
  • Trattamento di pensione completa
  • Bevande a tutti i pasti (vino e acqua minerale)
  • Accompagnatore/Guida Spirituale particolarmente preparato per tutta la durata del pellegrinaggio
  • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio
  • Materiale in esclusiva a supporto viaggio
Le quote non comprendono:
  • Quota iscrizione € 35.
  • Mance
  • Bagaglio da stiva
  • Extra di carattere personale.
  • Tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce: “le quote comprendono”
Supplementi
  • Camera singola: € 40 a notte
  • Bagaglio grande in stiva: su richiesta
  • Posto assegnato a bordo: su richiesta
Riduzioni
  • Bambino (2-12 anni non compiuti) in camera tripla con due adulti: 20%
  • Infant (0-2 anni non compiuti): 90%
  • Religiose e religiosi: 10%
  • Anniversario 25° e 50° nozze: 10%
  • Viaggio di nozze: 10%